Pagine

Cerca nel blog

domenica 14 aprile 2013

"Credere e comunicare nell'Anno della Fede"


"Credere e comunicare nell'Anno della Fede": nella nuova puntata dell'hang-out di Aleteia si è discusso di come ripensare - nell'Anno della fede voluto da papa Benedetto XVI - le sfide comunicative poste dal rapporto Chiesa e Mass Media.

Al dibattito hanno partecipato don Antonio Rizzolo, direttore di "Credere" il nuovo settimanale popolare su temi religiosi della Periodici San Paolo; Gilberto Borghi, docente di religione cattolica e pedagogista clinico, nonché blogger di "Vino Nuovo.it"; Roberto Beretta, scrittore e giornalista di "Avvenire", anche lui collaboratore di VinoNuovo.it. e la sottoscritta.
Ha condotto il dibattito Fabio Colagrande, giornalista della Radio Vaticana.

venerdì 5 aprile 2013

La nuova Civiltà Cattolica, da Pio IX a Francesco


Da Pio IX a Francesco, dal papa che volle "La Civiltà Cattolica" al primo pontefice gesuita. La storia della rivista della Compagnia di Gesù inizia il 6 aprile 1850 e prosegue oggi con nuovo slancio, attraverso un restyling della sua veste grafica e un notevole sviluppo nel mondo sconfinato del digitale.
Tante novità che intendono potenziare quello che è l'obiettivo principale, ovvero "cercare e trovare Dio in tutte le cose" come scriveva sant'Ignazio di Loyola.

Una mission che il collegio degli scrittori, come si chiama il corpo redazionale, persegue ogni quindici giorni con slancio, puntando a mantenere l'alto ma al contempo accessibile livello culturale della rivista, la più antica d'Italia uscita senza interruzioni e con la particolarità di sottoporre le proprie bozze al vaglio preventivo della Segreteria di Stato della Santa Sede.

mercoledì 3 aprile 2013

Le donne, lo sguardo semplice e profondo dell'amore




Le donne e lo sguardo semplice e profondo dell'amore. Papa Francesco ha parlato così, per la prima volta, delle donne e lo ha fatto questa mattina nella seconda udienza generale del mercoledì. Riprendendo le catechesi per l'Anno della fede, Francesco ha parlato della resurrezione come nucleo del messaggio cristiano. Ed è in questo contesto che papa Bergoglio ha sottolineato come le donne siano chiamate a essere testimoni di Gesù, della sua resurrezione. Un messaggio di gioia e di speranza del quale sono investite le donne, grazie anche alla loro capacità di credere senza troppe mediazioni della ragione e del dubbio, il che non significa essere credulone, piuttosto privilegiare l'ascolto della voce del cuore.

martedì 2 aprile 2013

Le sfide di Francesco


Papa Francesco sta lanciando una sfida impegnativa e addirittura potenzialmente insidiosa, una sfida che si gioca oggi sulla sua persona e che potrebbe avere ripercussioni sulla Chiesa di domani. Il suo stile pastorale, l'approccio naturale e amichevole con le folle, i suoi messaggi semplici ma dirompenti, le tante e diversificate aspettative della gente ne stanno facendo un punto di riferimento per credenti e non, caricando il suo pontificato di enormi attese.