Pagine

Cerca nel blog

mercoledì 17 ottobre 2012

Sulla torre a cogliere i venti

Piazza San Pietro
(foto eli)
Perchè la scelta del nome "Torre dei venti" per questo blog, da ieri on line?

Per più motivi...


 
La torre è un luogo di osservazione che permette di scrutare lontano e di avere una visione d'insieme su quanto accade attorno.  

I venti spazzano via le nuvole o annunciano burrasca ma sono anche emblematici per portare notizie.

Oggi, con la velocità dell'informazione, spesso le novità ci vengono scaraventate addosso come fossero trasportate da un ciclone, lanciandoci una sfida: saper cogliere nei vortici quello che c'è di vero e di buono ai fini della nostra crescita come persone capaci di coltivare serietà e senso critico.

Infine la "Torre dei Venti" richiama sia la torre ottagonale realizzata ad Atene (patria della cultura) ma anche la torre a pianta circolare realizzata tra il 1578 e il 1580 nei Giardini vaticani.

Una struttura adibita agli studi astronomici per la riforma del calendario voluta da papa Gregorio XIII, divenuta nel 1891 sede della Specola Vaticana e infine di pertinenza dell'Archivio Segreto Vaticano.

Dunque questo blog sarà uno spazio di osservazione, riflessione e approfondimento sull'attualità, così come osservata nel "villaggio globale" ma anche camminando per le strade delle nostre città.

Con una particolare attenzione rivolta a quanto avviene attorno alla Torre dei Venti vaticana, al pontificato di papa Benedetto XVI e alle vicende della Chiesa.

Nessun commento:

Posta un commento