Pagine

Cerca nel blog

giovedì 31 dicembre 2015

Riflessione di fine anno

Al via il rito collettivo degli auguri, degli indumenti rossi, dei botti, dei cenoni traboccanti di ogni bene, delle feste di piazza, dei fiumi di spumante, della musica a tutto volume, dei baci, degli abbracci, della felicità, delle ansie, delle aspettative e della paura, tutti esorcizzati in una serata alla quale sembrano essere affidate le sorti del mondo e delle nostre vite.

giovedì 24 dicembre 2015

Buona "Festa delle Feste"!

Cari amici, siamo arrivati anche quest'anno alla soglia di un Evento che - è il mio augurio - spero si sappia guardare ogni volta con rinnovata gioia, emozione e riconoscenza.

Il Natale arriva alla fine di un anno intero, carico per ognuno di momenti brutti e belli.

Il presepe dovrebbe essere il nostro "rifugio" per chiedere forza e per ringraziare.

Quest'anno, in pieno dibattito-polemica sull'opportunità di allestire i presepi in scuole e luoghi pubblici, ho scelto un passo della "Vita Prima" di fra Tommaso da Celano, il primo biografo di san Francesco.

Fra Tommaso ci ricorda come fu proprio il Poverello di Assisi a voler "fare memoria di quel Bambino che è nato a Betlemme, e in qualche modo intravedere con gli occhi del corpo i disagi in cui si è trovato per la mancanza delle cose necessarie a un neonato; come fu adagiato in una mangiatoia e come giaceva sul fieno tra il bue e l'asinello".

Auguri di cuore!

Uno sguardo al futuro del francescanesimo

Lo scorso 29 novembre, nella solennità di Tutti i Santi francescani, i Ministri generali fra Marco Tasca (OFMConv), fra Mauro Jöhri (OFMCapp), fra Michael Perry (OFM) e fra Nicholas Polichnowski (TOR) hanno annunciato l’avvio di un percorso comune per la costituzione, entro il 2018, della Pontificia Università Francescana. Ne abbiamo parlato con fra Marco Tasca, Ministro Generale dell’Ordine dei Frati minori conventuali e Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura”.

venerdì 4 dicembre 2015

Premio "Giuseppe De Carli": i vincitori della terza edizione

Valentina Alazraki di Televisa con una lunga intervista a papa Francesco (categoria video), Nicoletta Masetto del Messaggero di Sant’Antonio con un reportage su Lampedusa (categoria testi), Joan Solés di Cadena SER con un servizio su Giovanni Paolo II (categoria radio) e Roberta Pacifico di Jesus con un lavoro sui cattolici giapponesi sopravvissuti alle persecuzioni (categoria giovani) sono i vincitori della terza edizione del Premio giornalistico "Giuseppe De Carli", mentre una menzione speciale è andata a Luis Badilla, fondatore e responsabile del portale Il Sismografo.