Pagine

Cerca nel blog

lunedì 31 marzo 2014

In cammino verso la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II

Sarà un mese di grande attesa quello che condurrà alla cerimonia di canonizzazione dei beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, il “papa buono” e il papa dell’"aprite le porte a Cristo", in programma domenica 27 aprile in piazza San Pietro. Lì saranno puntati gli occhi del mondo, di quanti presenti fisicamente o virtualmente a un evento molto atteso e per il quale si prevede una vastissima partecipazione di fedeli.
La macchina organizzativa sta mettendo a punto ogni dettaglio e stamani, nella Sala Stampa della Santa Sede, si è svolta la prima conferenza stampa di preparazione all’evento che, oltre ai cadenzati aggiornamenti, vedrà nella settimana della canonizzazione dei briefing quotidiani per la stampa internazionale, proprio come avvenuto nel recente mese “storico” della Chiesa, quello tra la rinuncia di Benedetto e l’elezione di Francesco. 

mercoledì 26 marzo 2014

Io prendo te con un tweet

La notizia è di quelle che fanno sorridere e che inducono a pensare come certe bizzarrie partorite in terra d'America potrebbero attecchire presto anche da noi: esperti di social network pronti a raccontare sui più frequentati ambienti virtuali lo svolgimento di un rito nuziale. La notizia, pubblicata da Vita. it, descrive nel dettaglio questo nuovo servizio messo a disposizione da una catena di hotel di New York: a fronte di tremila euro, esperti in giacca e cravatta pronti a gestire la veste virtuale degli sposi, inserendo foto e video, creando hashtag ad hoc, blog, storyboard con tutti i post, frasi e dettagli del giorno del "sì".

giovedì 13 marzo 2014

Auguri papa Francesco, auguri Chiesa!


Accadde un anno fa eppure sembra trascorso per certi aspetti un giorno, per altri versi un secolo.
Un anno fa veniva eletto come 266° pontefice della Chiesa cattolica il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio. Da arcivescovo di Buenos Aires a vescovo di Roma, dalla fine del mondo al centro dell'Europa e di un mondo sempre più secolarizzato ma bisognoso di quella misericordia e tenerezza che solo Dio può dare, anche attraverso il successore di Pietro.

sabato 8 marzo 2014

La complementarietà come emancipazione

Non ho mai condiviso la festa delle donne, preferendo semmai volgere il mio pensiero a questa data come Giornata internazionale della donna. 
Il distinguo non è una quisquilia formale, dando per scontato che noi tutti - soprattutto le donne - si sia al corrente di cosa sta dietro questa data, quali fatti, quali rivendicazioni, quali sconfitte e quali vittorie.